Crea sito

Fernanda Pivano intervista Jack Kerouac

“Si è visto subito che l’intervista non sarebbe stata facile. Kerouac ha salutato la dicendole che è una bella ragazza, una grande intellettuale di Milano. Ce l’hanno tutti con te perché sei una bella ragazza, ha detto Kerouac. Ma Fernando Pivano, che oltre a conoscere le opere di questi autori conosce bene le loro abitudini e i loro atteggiamenti, non si è lasciata sconcertare. Non le ha fatto impressione neanche il gran gesticolare di Kerouac, forse molto espressivo ma senz’altro poco conformista”.

Nel 1966 Fernanda Pivano intervistò Jack Kerouac, uno dei massimi esponenti della Beat-Generation. Grazie alla Rai quella intervista è online da tempo. La Pivano è seduta accanto allo scrittore, che è totalmente ubriaco.

Cerca di fargli delle domande e, nonostante sembri impossibile riuscire a ottenere da Kerouac risposte sensate, ci riesce brillantemente. Kerouac parla dell’Italia, dell’ammirazione per Gabriele D’Annunzio, della nascita del romanzo Big Sur e del suo lavoro ideale (dopo quello di scrittore).